All-Star Game 1998: Jordan, Kobe, Shaq e…

Quando un’amante del basket sente le parole All-Star Game, gli si illuminano gli occhi. Perché? Perché probabilmente è uno dei primi ricordi da bambino che la mente attinge come riferimento e nessuno dimentica mai i momenti che sono arrivati al cuore in questa competizione.

È un week-end intero pieno di esibizioni che si chiude con una partitella diciamo tra amici, con i migliori giocatori della NBA. La selezioni dei giocatori scelti per la competizione oggi anche se prima non era così è attribuita a più fattori tra cui le votazioni degli allenatori, del popolo di internet e dalla lega stessa.

Nell’ All-Star Game di quest’anno vi abbiamo parlato già delle sneakers migliori selezionate da noi. In questo invece vi parliamo proprio della partita che potrebbe essere una delle cose più belle che guarderete questa settimana. Ci sono molte differenze tra quelli che giocano oggi e quelli che hanno giocato nel 1998 a New York.

La prima differenza è che le divise sono le stesse della proprio team mentre ad oggi tutti gli ultimi All-Star Game hanno avuto una divisa creata appositamente per l’evento.

All-Star Game

Qui abbiamo l’ultima partita tra le stelle di sua maestà Michael Jordan, prima del suo secondo ritiro. Con 23 punti e otto assist si prese di diritto il terzo e ultimo premio di All-Star MVP. Colui che lo allena durante la partita fu l’ex rivale ma anche compagno di squadra Larry Bird.

La cosa più importate però di questa partita è l’esordio della guarda dei Los Angeles Lakers: Kobe Bryant. Diciannove anni e 18 punti per il più giovane che abbia mai disputato questa partita. Accanto a lui ci furono anche Eddie Jones e Shaquille O’Neal sempre con la canotta giallo viola.

C’è anche il debuttante Tim Duncan, futuro MVP dell’All-Star Game e due volte MVP dell’NBA. Rispetto alla partita di ieri, qui si gioca da subito per davvero.

Questa partita è memorabile perché giocando al Madison Square Garden, Jordan stava entrando in quella che molti pensavano sarebbe stata la sua ultima partita All-Star, mentre Kobe Bryant avrebbe preso parte alla sua prima partita All-Star in assoluto. L’amore per il gioco e la voglia di dimostrarlo fu davvero tanta.

Questo che vi proponiamo è il terzo ALL-Star Game più bello di sempre. Restate sintonizzati per scoprire gli altri.

Streaming Game